Unità Mobile di bonifica dei Converters di Bordo P/N:(AVM-93005-000) N.U.C.:365-AD-800-289

Scopo dell'Unità Mobile

É quello di erogare ossigeno gassoso a temperature e pressioni tali da consentire la bonifica dei convertitori di ossigeno liquido installati a bordo dei velivoli.

Principio di funzionamento

L'ossigeno necessario al processo di bonifica viene fornito da una bombola di ossigeno AVIO, caricata a circa 200 bar, preventivamente insallata sull'unità. Una manichetta flessibile per AP collega la bombola al contenitore per filtrodeumidificatore a cartuccia tipo MA-1. Il gas, filtrato e deumidificato, passa quindi in riduttore regolabile che ne riduce la pressione al valore desiderato entro 0÷25 bar. Dalla uscita del regolatore il gas affluisce quindi in una serpentina, riscaldata da una elettroresisenza, posta all'interno di un' armadiatura metallica. Un termoregolatore digitale controlla l'alimentazione della resistenza, mediante una termocoppia inserita nel flusso del gas in uscita dal riscaldatore, regolando la temperatura del gas sul valore presettato. Il vano riscaldatore all'interno della armadiatura è interamente coibentato per limitare le dispersioni di calore ed il surriscaldo dei componenti elettrici inseriti nell'armadiatura. Il citato interruttore generale, luci spia, cavo di alimentazione e manichetta flessibile coibentata e collegante l'uscita del riscaldatore al raccordo del convertitore di bordo completano l'unità che è montata su un carrello a due ruote che ne consente la necessaria.

Caratteristiche Tecniche

Tensione: 220 VAC
Potenza: 2200 VA
Frequenza: 50 Hz
Pressione di ingresso ossigeno - max: 200 kg/cm²
Pressione di uscita ossigeno - max: 15 kg/cm²
Altezza: 1000 mm
Larghezza: 720 mm
Profondità: 560 mm
Peso (bombola esclusa): ca. 180 1/1'


email: info@avioman.com
Tel +39.0831.57 20 06 fax +39.0831.18 80 144
via Marie Curie, 21 - 72100, Brindisi, Italy